FAQ

Per coloro che imbarcano a passaporto: qualsiasi certificato medico e la richiesta di effettuare i corsi da parte del futuro datore di lavoro.

Per coloro che imbarcano a libretto: il foglio d'immatricolazione alla gente di mare e il certificato di visita medica biennale.
Gli esami si svolgono dinnanzi ad una commissione formata da un rappresentante della Capitaneria di Porto, un rappresentante del corpo docente e il direttore dei corsi del centro di formazione. Consistono in un test a risposta multipla di 30 domande per ciascun corso frequentato con l'aggiunta di prove pratiche per i corsi che le prevedono.
La validità degli attestati è di 5 anni dalla data del rilascio.
Gli esami si svolgono dinnanzi ad una commissione formata da un rappresentante della Capitaneria di Porto, un rappresentante del corpo docente e il direttore dei corsi del centro di formazione. Consistono in un test a risposta multipla di 30 domande per ciascun corso frequentato con l'aggiunta di prove pratiche per i corsi che le prevedono.
Per tutta la durata del corso non sono ammesse ore di assenza.
I corsi per addetti antincendio e primo soccorso terrestri non sono ritenuti validi per l'imbarco in quanto non rispondono alla stessa normativa.
Il brevetto di bagnino non consente l'esonero totale o parziale dal corso di Sopravvivenza e Salvataggio, per il quale è previsto l'obbligo di frequenza come per ogni corso della convenzione IMO-STCW.


ARCHIMEDE MARITIME TRAINING NETWORK


MAIL: info@archimedemtn.it
P.IVA: IT02387880996